Chi siamo

Perché una Casa della Memoria

Storia e finalità

Nata nel 2001, l’associazione ha la finalità di recuperare e far rivivere la memoria di tutti gli eventi che hanno interessato direttamente l’ex Campo di Prigionia di Servigliano, e indirettamente la Valle del Tenna, attraverso la raccolta di materiale documentario, di testimonianze e l’accoglienza di visitatori e studiosi. Per statuto promuove la cultura della legalità e si pone l’obiettivo di educare i giovani e le future generazioni ai valori della pace, della democrazia e della solidarietà.
Sede dell’associazione è la ex stazione ferroviaria di Servigliano, adiacente al Campo, che ospita anche il Museo della Memoria, una mostra fotografica permanente sulla storia del Campo, e l’aula multimediale dove si svolgono gli eventi organizzati dall’associazione.

La ricerca storica

Il ventennale lavoro di ricerca dell’associazione ha prodotto monografie e brevi documentari che non soltanto hanno ricostruito l’attività del Campo di Servigliano, ma si sono concentrati sul tema della Resistenza Civile al nazifascismo, riportando alla luce, attraverso testimonianze dirette o indirette, i numerosissimi episodi in cui la popolazione civile ha dato aiuto ai prigionieri fuggiti dal campo nel corso della Seconda Guerra Mondiale.
La ricerca storica però è non può dirsi terminata, soprattutto nella parte relativa al dopoguerra. Per questi motivi l’associazione è  interessata a stabilire contatti con chiunque abbia qualsiasi legame con la storia del campo o sia in possesso di materiale relativo al campo (video, fotografie, oggetti, disegni, diari) o abbia interesse a condurre studi sulle vicende di questo luogo.

La didattica

Fin da subito l’associazione ha pensato di destinare il proprio lavoro di ricerca all’educazione dei più giovani, attivando un programma di laboratori scolastici che permettesse a studenti di tutte le età di conoscere e comprendere la storia del Novecento e quella del proprio territorio.
Nel corso degli anni il numero delle scolaresche in visita al campo è sempre cresciuto e sono ancora molte quelle provenienti da altre regioni, tutte ugualmente interessate ad approfondire aspetti della storia contemporanea in un luogo che è stato un testimone diretto degli avvenimenti del Novecento.

Gli eventi

All’attività di formazione per gli studenti si è da sempre affiancata anche quella di divulgazione per chiunque avesse interesse ad approfondire tematiche di storia e attualità, attraverso seminari, presentazioni di libri, concerti, rappresentazioni teatrali, mostre.
Gli incontri sono sempre gratuiti, aperti al pubblico e destinati alla diffusione della storia del campo e alla comprensione del Novecento e della contemporaneità.

Organi dirigenti

Presidente: Giordano Viozzi
Consiglio direttivo: Paolo Giunta La Spada, Ian McCarthy, Giuseppe Millozzi, Emidio Pipponzi, Fabio Paci
Segretario: Antonio Millozzi
Direttore scientifico: Paolo Giunta La Spada

Vuoi associarti?

Siamo iscritti al Registro Regionale del Volontariato della Regione Marche. Associandoti potrai aiutarci attivamente nelle nostre iniziative, oppure potrai semplicemente sostenerci con la tua quota associativa.

Diventa un volontario!

Facciamo volontariato culturale. Siamo alla ricerca di volontari che ci aiutano a portare avanti le iniziative in programma e che ne propongano di nuove.
Se pensi che la cultura sia un mezzo per tenere unita la comunità, unisciti a noi.

Associazione La Casa della Memoria ODV
via E. Fermi 16, 63839 Servigliano (FM)
C.F. 90033020448

email: casadellamemoriaservigliano@gmail.com

Privacy Policy 

Cookie Policy

Ass. La Casa della Memoria ODV © 2021