Una mostra fotografica per (ri)conoscere il nostro passato.

Fernanda: le foto ritrovate è un progetto collaterale dell’Associazione La Casa della Memoria. Si tratta di una mostra fotografica che include 65 fotografie risalenti al periodo compreso tra la fine degli anni ’30 e la metà degli anni ’50 e scattate nella zona della Valle del Tenna (FM). Prende spunto dal ritrovamento, del tutto casuale, in casa della signora Fernanda Millevolte, originaria di Santa Vittoria in Matenano (FM), di 150 negativi fotografici contenuti in tre astucci.

Le ricerche svolte, tuttavia, non hanno permesso di risalire

né all’autore delle immagini né alle identità dei soggetti fotografati. Da qui l’idea di una mostra in cui il pubblico può segnalare, su appositi quaderni, i nomi delle persone ritratte in foto.

Locandina Fernanda: le foto ritrovate

Locandina Fernanda: le foto ritrovate

Le immagini sono amatoriali ma dall’alto valore documentale perché ci restituiscono il vissuto reale dell’epoca, riportandoci indietro nel tempo. Le foto infatti mostrano famiglie di contadini mezzadri immortalati mentre svolgevano le loro attività quotidiane o improvvisando dei set fotografici, facendo affiorare emozioni e valori propri delle nostre origini.

La mostra è visitabile tutti i sabati e le domeniche fino al 31 agosto con orario 16 – 20 presso Palazzo Monti, corso Matteotti 23, Santa Vittoria in Matenano (FM). Per visite infrasettimanali è necessario prenotarsi presso gli uffici del Comune al numero 0734-780111. Il progetto è promosso dell’Associazione La Casa della Memoria di Servigliano con il patrocinio del Comune di Santa Vittoria in Matenano ed il contributo di Fondazione Carisap, Azienda Agricola Fontegranne, Cialab, Sushi Adv e Mezzadria Stories. 

Maggiori informazioni al sito www.lefotoritrovate.it